339 3765671 info@kairosteatro.it

KAIROS ACADEMY
Regolamento Accademico

 

Capitolo 1 – Princìpi generali
1.1 – SCUOLA PER LA FORMAZIONE PROFESSIONALE DELL’ATTORE
È istituito un corso professionale per attori presso Kairos Teatro a Roma, denominato Kairos Academy. Scopo del percorso formativo è lo studio e l’insegnamento della recitazione drammatica e delle discipline affini.
Tale percorso formativo è realizzato presso gli spazi di Kairos Teatro sito in Roma, viale Gottardo 73. Alcune lezioni potranno avere luogo presso la seconda sede della Scuola, in via Domenico Comparetti 69 dotata di palcoscenico, o in altri luoghi individuati con l’obiettivo di migliorare la qualità della didattica.
Il percorso formativo, a cui si accede previa audizione, è organizzato in un biennio, che richiede una frequenza minima obbligatoria e il pagamento di una retta annuale. E’ previsto, poi, un terzo anno di specializzazione.
Al termine di ogni anno, gli Allievi saranno sottoposti a valutazione e/o esame per l’ammissione all’anno successivo, a parere insindacabile del corpo docente.
Al termine del percorso, verrà rilasciato un attestato di frequenza firmato dal Direttore Artistico del percorso accademico, denominato “Diploma Kairos Academy”.

Schema del percorso formativo previsto:
-Classe 1° anno, insegnamenti propedeutici di recitazione, educazione alla voce parlata e cantata, educazione al movimento e cultura teatrale, nonché di altre materie stabilite dalla Direzione Didattica e prime esperienze di rapporto con il pubblico.
-Classe 2° anno, approfondimento delle materie affrontate nel primo anno, inserimento di nuove materie di studio, con un più frequente rapporto con il palcoscenico e il pubblico.
– Classe 3° anno, incentrato sulla pratica di palcoscenico e suddiviso in “Moduli”.

Capitolo 2 – Attività didattiche, struttura e funzionamento
2.1 – CALENDARIO DELLE LEZIONI
Il percorso accademico avrà inizio nel mese di Ottobre e terminerà nel mese di Giugno.
Gli Allievi saranno chiamati a frequentare le lezioni dal Lunedi al Venerdì, per un totale di 16 ore settimanali, quindi 64 ore mensili e 576 ore annuali.
All’inizio di ogni anno accademico, la Direzione Didattica stabilisce il calendario delle lezioni e il rispettivo orario. I calendari e le eventuali variazioni saranno di volta in volta comunicati tramite affissione nella bacheca riservata agli allievi e/o tramite e-mail. Eventuali recuperi saranno concordati con il docente di riferimento.
Le chiusure della Scuola saranno tendenzialmente uniformate al calendario vacanze previsto per le Scuole di ogni ordine e grado, dal Ministero della Pubblica Istruzione.
Sarà comunque sempre garantito il monte ore previsto per ogni annualità.

Potranno essere aggiunte giornate di studio anche di sabato o domenica soprattutto in concomitanza con rappresentazioni aperte al pubblico.
In particolare gli allievi del 3° anno, lavorando per “moduli” e non per materie, saranno maggiormente soggetti a variazioni di orari, che verranno di volta in volta determinati e comunicati dal docente di turno.

2.2 – OBBLIGO DI FREQUENZA, REGISTRO PRESENZE, GESTIONE E CONTROLLO ASSENZE, ACCESSO ALLE LEZIONI
La maggior frequenza possibile è necessaria per il buon risultato del percorso didattico.
Ai fini dell’ammissione al successivo anno di studi e dell’ottenimento del Diploma Kairos Academy, è concessa la possibilità di assentarsi per il 20% del monte ore annuale. Le assenze per ogni materia, inoltre, non dovranno essere più di 5 e non più di 3 consecutive.
La rilevazione delle presenze avverrà attraverso la firma di un registro cartaceo che, per ogni classe, sarà predisposto dalla Segreteria sulla base del Calendario Didattico, con orario e materia della lezione.
Le firme vanno apposte per ogni lezione frontale (cioè per ogni lezione che si svolge in presenza di un docente). L’assenza della firma sul registro determina automaticamente la rilevazione dell’assenza dell’Allievo.

Il percorso formativo dell’Accademia richiede spesso un lavoro di gruppo, pertanto l’assenza di uno o più Allievi può creare difficoltà all’intera classe.
Per tali motivi è richiesta agli studenti, la massima disponibilità e collaborazione:
– per richieste di permesso, ogni Allievo è tenuto a presentare alla Segreteria domanda in forma scritta, con il più largo anticipo possibile, indicando data, orario e motivazione;
– per assenze impreviste, ogni Allievo è tenuto a informare al più presto il docente di riferimento; potrà quindi inviare successivamente alla Segreteria uno scritto con le motivazioni che hanno causato l’assenza imprevista.
In caso di assenze ingiustificate o comunicate tardivamente, la Direzione didattica potrà applicare sanzioni disciplinari:
– per gli studenti del 1° e 2° anno un richiamo ufficiale da parte della Direzione didattica; dopo 2 richiami ufficiali l’Allievo potrà essere sospeso dalle lezioni o espulso;
– per gli Allievi del 3° anno comporterà un richiamo ufficiale da parte della direzione didattica; dopo 2 richiami ufficiali l’allievo verrà escluso dallo spettacolo di fine modulo.

Una volta determinato e comunicato l’orario di inizio delle lezioni gli Allievi dovranno essere in Teatro almeno 15 minuti prima dell’inizio della lezione.
Per ritardi imprevisti, ogni Allievo è tenuto a informare al più presto la Segreteria della Scuola, o il docente di riferimento. Il Docente avrà la facoltà di ammettere o non ammettere alla lezione l’Allievo in ritardo.
Una volta iniziata la lezione, è consentito lasciare l’aula solo previo permesso del Docente.

2.3 – MATERIALI E ATTREZZI DIDATTICI
Ogni Allievo dovrà portare con sé l’occorrente per prendere appunti e provvedere a proprie spese a eventuali libri di testo segnalati dai Docenti. Ogni Allievo dovrà inoltre munirsi di quanto necessario per le esercitazioni delle varie discipline.

Ogni Allievo dovrà sempre presentarsi con un abbigliamento consono alle lezioni frequentate, nel rispetto delle indicazioni fornite dal docente.

Negli spazi della Scuola non è consentito fumare. Durante le lezioni non è permesso l’utilizzo del cellulare, salvo casi di reale urgenza nel rispetto dello svolgimento delle lezioni. La Segreteria e la Direzione didattica saranno sempre a disposizione per comunicazioni urgenti.

Sono presenti dotazioni di proprietà della Scuola il cui uso è consentito relativamente alle esigenze didattiche.
Il prelievo e il riposizionamento di tali dotazioni sarà a cura degli Allievi stessi, che dovranno informare immediatamente il personale presente in Segreteria qualora si verifichino eventuali danni o manomissioni.

2.4 – GESTIONE SPAZI E MATERIALI
La struttura di Kairos Teatro mette a disposizione la Sala Teatrale Giuseppe Carrozzo per la realizzazione di saggi, esiti scenici, prove e lezioni aperte e altre occasioni di contatto con il pubblico.
A tali fini sarà necessario programmare la promozione dell’evento e, se è previsto un supporto scenografico o tecnico (luci, audio), è necessario verificarne la possibilità di utilizzo con il necessario anticipo.

Gli Allievi, quando richiesto dai Docenti, dovranno provvedere personalmente a costumi, accessori, trucchi e altri elementi di facile reperibilità che si rendano necessari.
Sarà altresì possibile utilizzare i materiali di Kairos Teatro (costumi, elementi scenografici, oggetti etc) e in tal caso, la gestione dei materiali è affidata direttamente agli Allievi, con la supervisione da parte dei Docenti.
Ogni Allievo sarà responsabile del materiale prelevato per quanto riguarda il corretto uso, la pulizia e la restituzione nelle stesse condizioni in cui è stato prelevato.
Il costo per eventuale intervento di riparazione o pulizia, necessario a ripristinare le condizioni iniziali, sarà a carico dell’Allievo.
Ogni Allievo si impegna a mantenere l’ordine e la pulizia all’interno della costumeria e dell’attrezzeria.

Gli Allievi sono tenuti al mantenimento dell’ordine e della pulizia delle aule e degli spazi utilizzati. Al termine di ogni lezione o evento, sono tenuti a riordinare gli spazi, riposizionando eventuali arredi, suppellettili, costumi, attrezzeria eventualmente utilizzati.

Capitolo 3 – Uso degli spazi e servizi annessi
3.1 – SPOGLIATOI E SERVIZI IGIENICI
Gli Allievi hanno a disposizione due spazi divisi (spogliatoi donne e uomini) in cui depositare i propri oggetti personali e cambiarsi.
La scuola non risponde di eventuali furti negli spogliatoi.
La Scuola è dotata di 5 servizi igienici che andranno sempre lasciati in ordine dopo l’uso.

3.2 – USO DELLE SALE DEDICATE ALL’ ATTIVITÀ DIDATTICA
L’ Accademia mette a disposizione degli Allievi: n.4 sale più un’aula polifunzionale: la sala Teatro,
“ Giuseppe Carrozzo”, la sala Teatro di Via Comparetti, la sala Danza A (munita di sbarra e specchi), la sala Danza B (munita di specchi e pianoforte) , aula polifunzionale munita di specchi, lavagna e servizio igienico all’interno.
Ogni sala può essere dotata di sedie e tavoli a seconda delle esigenze didattiche.
La sala verrà destinata sulla base delle attività da svolgere e dal numero di Allievi; l’assegnazione verrà comunicata all’interno del calendario didattico stabilito.

3.3 – USO DELLA SALA TEATRO
L’accesso e l’uso della sala teatrale per prove o rappresentazioni per il pubblico deve essere previsto all’interno dell’attività didattica e autorizzato dalla Segreteria in quanto l’uso determina una serie di operazioni tecniche (luci, audio )
che devono essere attivate da un responsabile tecnico.
E’ vietato l’utilizzo diretto di materiali luci e audio da parte degli Allievi. Eventuali eccezioni dovranno essere valutate e approvate dal responsabile tecnico della Scuola.
È vietato per chiunque l’uso di fiamme libere o macchina del fumo in qualsiasi spazio della Scuola, inclusa la sala teatrale. Eventuali eccezioni potranno essere valutate e approvate dal responsabile tecnico.
È vietato per gli Allievi usare la consolle di regia e agire sui puntamenti o spinamento dei fari.
In caso di necessità tale attività verrà programmata con il Docente di turno ed eseguita da personale addetto.
È vietato agli Allievi utilizzare o comunque maneggiare materiale elettrico (fari, mixer, dimmer, quarzine e altro).

Capitolo 4 – Sezione legale, amministrativa
4.1 – DOCUMENTI OBBLIGATORI PER L’ACCESSO ALLE ATTIVITA’ DIDATTICHE

– CERTIFICATO MEDICO: per ogni anno accademico gli Allievi sono tenuti a presentare il certificato medico di idoneità all’attività fisica (comprensivo di elettrocardiogramma a riposo) entro il primo giorno di lezione. In caso l’Allievo sia sprovvisto di certificato medico in corso di validità, gli sarà preclusa la partecipazione alle lezioni. Inoltre, qualora richiesto dal corpo docente, gli Allievi dovranno presentare certificati medici specifici;
– SCHEDA ANAGRAFICA: ogni Allievo è registrato all’atto dell’iscrizione riportando tutte le informazioni il cui utilizzo è necessario per uso interno. Con la scheda d’iscrizione si richiede di diventare Soci dell’Associazione “Kairos il tuo tempo”. I dati personali vengono richiesti in fase iniziale di iscrizione e l’Allievo si impegna a comunicare tempestivamente ogni variazione successiva;
– LIBERATORIA FOTO/VIDEO: all’inizio dell’attività didattica è richiesta a ogni Allievo la firma di una liberatoria che autorizza L’Associazione Kairos a realizzare materiali audio e video che li ritraggano in attività didattiche e spettacoli, realizzati nel corso del triennio, e che potranno essere utilizzati per fini promozionali senza limitazioni di tempo.

4.2 – QUOTE DI FREQUENZA
Il pagamento puntuale delle quote di frequenza sono di fondamentale importanza per il regolare svolgimento delle attività.
È richiesto il pagamento in tre rate:
– 1° RATA trimestrale più la quota di iscrizione devono essere versate al momento dell’iscrizione;
– 2° RATA trimestrale deve essere versata entro il giorno 15 del mese di dicembre dell’anno accademico in corso;
– 3° RATA trimestrale, deve essere versata entro il giorno 15 del mese di febbraio dell’anno accademico in corso.

In caso di ritardo nei pagamenti, oltre il 30° giorno di ritardo, la Direzione si riserva la facoltà di sospendere l’Allievo/a fino al pagamento stesso.

All’atto dell’iscrizione l’Allievo-Socio dichiara di accettare le modalità di pagamento previste dal regolamento e s’impegna al versamento di tutte le rate dell’annualità in corso. In caso di espulsione o abbandono, la quota versata non è rimborsabile, così come in caso di assenza prolungata non è prevista una riduzione della quota.

4.3- INFORTUNI, DANNI, ASSICURAZIONI
La quota di iscrizione è comprensiva della polizza assicurativa stipulata con la SAI, attraverso l’Ente di promozione sportiva CSEN , legato al CONI , contro gli infortuni che possono verificarsi durante le lezioni e le esercitazioni all’interno dei locali della Scuola e nel Teatro utilizzato. In generale ogni Allievo è tenuto a mantenere un comportamento attento, consapevole e rispettoso nei confronti di se stesso, degli altri Allievi, del personale docente, di oggetti, suppellettili, attrezzature, macchinari e quant’altro presente nella struttura.

In caso di infortunio durante le lezioni, scopo primario è fornire al più presto la massima assistenza all’infortunato. Chiunque sia presente all’evento deve informare immediatamente il personale presente in Segreteria, che è istruito ad agire in tali circostanze.

4.4 – SANZIONI DISCIPLINARI GENERALI
La Direzione si riserva il diritto di allontanare temporaneamente o espellere dall’Associazione l’allievo-socio, oltre ai motivi citati in precedenti articoli, qualora il suo comportamento comprometta o intralci in generale le attività didattiche o il progresso formativo degli altri Allievi della Scuola.

Capitolo 5 – Conclusioni
La frequenza ai corsi comporta l’accettazione integrale del presente regolamento che l’Allievo-Socio si impegna a rispettare in tutte le sue regole, senza alcun diritto di contestare quanto approvato.

La Direzione